Le fonti awards takeda

Takeda Italia vince il premio internazionale Le Fonti Awards 2017 come Eccellenza dell’Anno per Innovazione Digitale nel farmaceutico  

Media For Health by

Il prestigioso riconoscimento internazionale è stato assegnato al progetto MyHospitalHub, che aiuta medici e assistiti a rimanere in contatto dopo la dimissione dall’ospedale.                                        

 MyHospitalHub è stato implementato presso il San Raffaele di Milano con il supporto di Takeda Italia.

Si è tenuta venerdì 20 ottobre, nella prestigiosa location dello Stock Exchange di Londra, la cerimonia di premiazione “Le Fonti Awards 2017” in cui Takeda Italia, con MyHospitalHub, ha ricevuto il premio per la categoria Eccellenza dell’Anno per Innovazione  Digitale nel farmaceutico con la motivazione“Per essere un’eccellenza di livello internazionale nel settore farmaceutico. In particolare per il progetto MyHospitalHub, un’App che semplifica la relazione fra strutture ospedaliere e paziente garantendo sicurezza e funzionalità nella comunicazione post-dimissione grazie ad uno scambio di informazioni continuo ed efficace”.

Le Fonti Awards, che fa  parte dei premi internazionali IAIR Awards, è uno dei principali riconoscimenti mondiali per l’innovazione e la leadership assegnato ogni anno dai rappresentanti della business community globale alle aziende e manager d’impresa che si sono contraddistinti per innovazione e leadership nel loro ambito di riferimento.

Implementato presso l’Unità di Ematologia e Trapianto di Midollo Osseo dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, diretta dal Prof. Fabio CiceriMyHospitalHub ha l’obiettivo di semplificare il rapporto tra centro ospedaliero e paziente, assicurando sicurezza e facilità nella comunicazione post-dimissione tra i medici e i loro assistiti.

MyHospitalHub si compone di una piattaforma web e di una App e si rivolge a tutti i centri che hanno in cura pazienti affetti da patologie croniche o oncologiche. Grazie alla piattaforma interattiva ogni centro sarà in grado di costruire autonomamente un sito web al servizio dei pazienti, con informazioni utili e calendario degli appuntamenti. Collegandosi al sito i pazienti potranno avere a disposizione il quadro completo della gestione della malattia: terapia, visite e tutti i dettagli relativi alla struttura di riferimento. Le informazioni sono veicolate al paziente tramite l’applicazione di MyHospitalHub, scaricabile gratuitamente dagli store Apple e Google, che offre anche servizi aggiuntivi come l’invio di notifiche sull’orario di somministrazione di farmaci e sugli appuntamenti ambulatoriali fissati, aggiornando il paziente anche su eventuali cambi di terapia. I pazienti possono facilmente interagire con i medici, inviando informazioni relative all’aderenza terapeutica e alla qualità di vita, in uno scambio di informazioni continuo ed efficace.

Davide Bottalico - Takeda Italia“Le attività innovative digitali o tecnologiche nel mondo della salute sono veramente utili quando la tecnologia utilizzata aiuta a risolvere un problema o a rendere più semplice una situazione nella quale spesso è il paziente ad essere coinvolto – dichiara Davide Bottalico, Head of Digital di Takeda Italia – e MyHospitalHub va esattamente in questa direzione. Il progetto, infatti, risponde all’esigenza di migliorare e valorizzare  la relazione tra centro medico e paziente cronico o oncologico permettendo alle organizzazioni sanitarie di gestire i propri processi in maniera più semplice ed efficace, e al paziente di essere più coinvolto e protagonista nel processo di gestione della malattia. Ci auguriamo che questo progetto possa essere presto implementato in molti altri ospedali del nostro Paese”.

“Siamo orgogliosi di ricevere questo riconoscimento che premia il nostro impegno nel percorso di innovazione e trasformazione digitale, ha commentato Rita Cataldo, Amministratore Delegato di Takeda Italia.  In Takeda ci dedichiamo costantemente a migliorare la qualità di vita dei pazienti non soltanto grazie allo sviluppo di farmaci specialistici innovativi, ma anche attraverso l’utilizzo di tecnologie digitali che siano in grado di offrire un percorso informativo per medici e assistiti con ricadute positive soprattutto sul paziente. Fondamentale per questo la collaborazione con strutture sanitarie di riferimento quali quella del San Raffaele che, attraverso il Prof. Fabio Ciceri ed il suo staff, ha contribuito concretamente alla realizzazione di MyHospitalHub.”

You may also like