CARICAMENTO

Type to search

Le Fonti Awards incoronano BD Italia

Le Fonti Awards incoronano BD Italia

Media For Health
Share

Per la prima volta il premio Le Fonti Awards incorona un’azienda del comparto Dispositivi Medici: BD Italia.

In particolare i giudici del premio hanno sancito che è BD Italia l’azienda punto di riferimento e realtà all’avanguardia nelle tecnologie mediche globali.

Durante la cerimonia Daniela DelledonneAD, che oltre ad essere general manager per l’Italia e la Grecia dell’azienda è anche Presidente dell’associazione ASSOBIOMEDICALI (di Assobiomedica) ha sottolineato che l’innovazione sostenibile è il motore “non solo per il Pharma ma anche per le tecnologile mediche: i dispositivi medici devono intervenire nel percorso del paziente e far sì che gli outcome, che il loro utilizzo produce, siano migliori rispetto a quelli prodotti in precedenza e che possano ridurre il costo complessivo del percorso diagnostico-terapeutico del paziente”.

Daniela Delledonne BD italia“L’obiettivo di BD”, ha continuato Daniela Delledonne, “è la sostenibilità, fondamentale in un sistema sanitario come il nostro, con grossi problemi di fondi; l’introduzione di nuove tecnologie nel campo dei dispositivi medici, ha l’obiettivo di ridurre il costo delle cure producendo migliori outcome. Tutto questo per migliorare e salvare la vita del paziente, aiutando il medico nella sua pratica quotidiana e diminuendo i costi complessivi del sistema sanitario”.

BD Italia, azienda nata nel 1897 in New Jersey, con 65.000 dipendenti e 16 miliardi di fatturato nel mondo, è presente in 190 Paesi e in Italia vanta oltre 300 dipendenti e oltre 300 milioni di fatturato con uno stabilimento produttivo. I prodotti BD vanno dall’ago ai dispositivi per gli accessi vascolari, dalle macchine innovative per diagnostica fino alla grande automazione dei laboratori di microbiologia e della logistica del farmaco.

Tra le ultime novità dell’azienda segnaliamo le seguenti:

Assobiomedicali: è una delle 6 associazioni di Assobiomedica che rappresenta le aziende che producono un ampio spettro di prodotti ospedalieri, tra cui strumenti chirurgici, protesi vascolari, defibrillatori, siringhe, medicazioni, protesi ortopediche, valvole cardiache, bisturi e cateteri.

Il comparto dei dispositivi medici è il settore a più alto tasso di innovazione con un investimento annuo in R&I pari al 7% del valore del mercato. Ricordiamo che nessuna prestazione medica ospedaliera sarebbe erogabile senza dispositivi medici. Le imprese del settore svolgono dunque un ruolo centrale nel processo di rinnovamento tecnologico e culturale del Servizio sanitario nazionale, contribuendo da sempre a migliorare la qualità e le aspettative di vita delle persone.

Assobiomedicali

 

 

Tags:
Articolo precedente
Prossimo articolo

Suggeriti

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up