CARICAMENTO

Type to search

CES 2019: finalmente la tecnologia migliora la vita

Tags:

CES 2019: finalmente la tecnologia migliora la vita

Media For Health
Share

Anche quest’anno si è tenuto il CES: Consumer electronics show. Oltre 188mila aziende della tecnologia consumer che hanno partecipato. Quest’anno erano decisamente meno le aziende cinesi presenti e questo a causa della guerra commerciale in corso tra gli USA e la Cina.

TV d’ultima generazione, droni, gagdet tecnologici di ogni tipo, ma il messaggio che passa è chiaro e forte: la tecnologia va sempre più verso il miglioramento della vita quotidiana delle persone.

Ad esempio LG. Il suo stand era pieno zeppo di elettrodomestici intelligenti, smartphone, TV e robot progettati per connettersi attraverso il suo sistema ThinQ AI. In uno degli interventi chiave dello show, intitolato “AI for an Even Better Life”, il Presidente e Chief Technology Officer di LG, il Dr. IP Park, ha delineato i piani dell’azienda per diventare un “innovatore dello stile di vita” e fornire un ecosistema AI “per il mondo reale e per una vita migliore”.

Sulla stessa scia anche Samsung e Panasonic che hanno tecnologie AI e IoT che semplificano la vita quotidiana attraverso l’integrazione intelligente di prodotti fisici con nuove piattaforme digitali basate su tecnologie di intelligenza artificiale. Anche GE Appliance si è presentata con il brand “Smarter Home, Better Life”.

Il CES 2019 è stato il ring in cui Google e Amazon hanno battagliato tra di loro, e contro tutti, per padroneggiare la vetrina del mercato degli assistenti virtuali a comando vocale. Google Assistant e Alexa hanno monopolizzato l’attenzione di questo segmento*. Distanziato, ma presente, c’è SIRI della APPLE, che sconta la difficoltà di integrarsi con altri dispositivi con la stessa facilità di Alexa e Google Assistant.

Il CES 2019 verrà ricordato non per innovazioni tecnologiche particolari, ma per il fatto che finalmente il 5g**, IoT e AI vengono miscelate in progetti a favore della qualità di vita delle persone. E comunque questa è la tendenza.

Dall’Italia sono state numerose le Start Up presenti, 50 per l’esattezza, e di queste sono state 5 a ricevere un premio ai “Ces Innovation Award 2019” (Approfondimento sul Sole 24 Ore):

  • MatiPay: piattaforma di pagamenti digitali.
  • Optima Molliter: premiata per il progetto SBi Motus Smart che consiste in un tutore avanzato che non solo fascia una gamba ferita ma ne controlla la postura.
  • BTicino che ha ideato il primo comando intelligente completamente integrato con Alexa per il controllo di tutti i dispositivi domotici casalinghi, inclusi quelli di stampo tradizionale.
  • Mookkie, progetto dell’azienda Volta di Gerenzano (Varese) che consiste in una ciotola in grado di riconoscere l’animale che si avvicina e rilasciare il cibo a lui dedicato.
  • Woolf Srl di Verona con un bracciale pensato  ai motociclisti in grado di avvisarli in caso di problemi sulla strada che stanno percorrendo

Di seguito alcuni progetti Health che crediamo siano di grande interesse***:

  • sicuramente tra i più citati e i migliori wearable per la salute citiamo Omron HearthGuide che mi sura la pressione sanguigna. Una meraviglia della miniaturizzazione: contiene minuscole pompe e camere d’aria che conducono lo stesso tipo di test della pressione del sangue che viene normalmente fatto in una clinica con attrezzi molto più grandi.
  • RightEye:  con il supporto di un medico ti consente di mettere alla prova la tua vista, i tempi di reazione e il modo in cui gestisci gli oggetti in movimento e suggerisce esercizi per allenare i tuoi occhi.
  • Gilet Chronolife: un gilet, magari non proprio elegante, che consentirebbe di misurare sei statistiche fisiologiche chiave in tempo reale e usa il machine learning per predire la probabilità di un attacco cardiaco.

*In una recente ricerca condotta da Adobe gli assistenti virtuali sono principalmente usati per riprodurre la musica preferita (70 per cento) oppure per le previsioni meteo (64 per cento). Solo il 32 per cento lo utilizza per la domotica.

**5G è lo standard comunicativo pensato per l’Internet delle Cose. Offre una connessione ad internet 100 o addirittura 1000 volte più veloce del 4G. Indispensabile quindi se si pensa alle smart home o all’industria 4.0

***Consigliamo anche la lettura di Savvy Smart Mirror uno specchio che può anche visualizzare informazioni, eseguire app, riprodurre musica e video e molto altro.

Per suggerimenti info@m4h.it

Fonti:

Tags:
Media For Health
Media For Health

Media For Health, agenzia di comunicazione e marketing specializzata nel settore della salute e benessere (www.mediaforhealth.it) Address: Via Copernico, 38 – 20125 Milano Phone: +39 02 87 25 91 12

  • 1

Suggeriti

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *