CARICAMENTO

Type to search

Premio eHealth4all, il 6 giugno a Milano si premia la soluzione informatica “made in Italy” che più ti allunga la vita

News

Premio eHealth4all, il 6 giugno a Milano si premia la soluzione informatica “made in Italy” che più ti allunga la vita

Media For Health
Share
Cerimonia di Premiazione eHealth4all, il 6 giugno a Milano si premia la soluzione informatica “made in Italy” che più ti allunga la vita (1)

Premio eHealth4all: specchi che riconoscono gli aggravamenti delle malattie cardiovascolari e orologi che “rilevano” il parkinsonismo; rilevatori di inquinamento ambientale e sedie a rotelle intelligenti; programmi su milioni di persone che azzerano le ripetizioni di ricette ed altri per ottimizzare la presa in carico di un cittadino durante tutta la vita; software per una perfetta aderenza alle terapie e riabilitazione cardiologica a distanza.

Non fanno solo prevenzione ma provano a regalare benessere più a lungo gli otto progetti finalisti della terza edizione del Premio eHealth4all, concorso ideato da ClubTI di Assolombarda e organizzato con le associazioni AICA e CDTI di Roma, che premia la migliore produzione made in Italy per la prevenzione in tema di sanità digitale.

I candidati arrivano da Lombardia, Trentino, Toscana, Puglia, Basilicata e Veneto, e sono stati seguiti per un anno da un comitato scientifico formato da informatici, medici, economisti, esperti di comunicazione, epidemiologia, prevenzione.

Il vincitore del premio si conoscerà giovedì 6 giugno prossimo a Milano, nel corso del convegno dal titolo

“Prevenzione 4.0 un salto di qualità”
6 giugno ore14.00
nella sede di Assolombarda
(fermata MM Missori)

All’incontro milanese, dedicato alle applicazioni digitali per consolle e mobile per migliorare la prevenzione, parteciperanno attori istituzionali ed esperti – protagonisti della prima parte, una tavola rotonda sull’e-health in Italia– come il Professor Gianfranco Gensini in rappresentanza della Società di Telemedicina, il direttore del Centro Nazionale per la telemedicina dell’Istituto Superiore di Sanità Francesco Gabbrielli, e il vicepresidente della Federazione delle società medico-scientifiche FISM Antonino Mazzone. La seconda parte dell’evento sarà dedicata alla presentazione dei progetti, rimasti in otto per il rush finale dopo l’ultimo esame. 

Il Premio eHealth4all è da sempre dedicato all’uso dell’informatica per la prevenzione. Spiega l’ideatrice Ornella Fouillouze responsabile sanità di Club Ti: «L’attuale edizione 2017-19 più delle precedenti –dedicate rispettivamente agli stili di vita alimentari e all’accessibilità delle cure per le fasce di popolazione svantaggiate – pone l’accento sul machine learning, l’uso dei big data e la necessità di far dialogare gli strumenti informatici per offrire innovazioni di largo utilizzo. E regala una lieta sorpresa: crescono prototipi originali e progetti di start-up private tutte italiane. La sanità digitale in Italia è più che viva».

Per informazioni Mauro Miserendino – Comitato Organizzativo – Comunicazione – Tel 3292223136  

Per iscrizioni, segreteria Sig.ra Martina 3392051342 – Sig.ra Daniela 3665280373 – clubti@assolombarda.it

 

PREVENZIONE 4.0 – UN SALTO DI QUALITA’

Applicazioni digitali per migliorare la prevenzione in Sanità

6 giugno 2019 Assolombarda – Milano, via Chiaravalle, 8

14.00 Welcome

14.10 Il saluto delle autorità

  • Giulio Gallera – Assessore al Welfare – Regione Lombardia
  • Pierfrancesco Majorino – Assessore Politiche sociali, Salute e Diritti -Comune di Milano(*)
  • Massimo Casciello – Ministero della Salute

14.45 La prevenzione in chiave digitale – modera Annamaria Di Ruscio – NetConsulting cube:

  • il punto di vista della medicina: Luciano De Biase (Osp. Sant’Andrea), Francesco Gabbrielli (ISS), Gian Franco Gensini (SIT), Antonino Mazzone (FISM e ASST Nord Ovest), Gianluca Polvani (IRCCS Monzino) •
  • il punto di vista dell’ ICT e dell’organizzazione: Liliana Coppola (Regione Lombardia), Loredana Luzzi (Univ. Bicocca), Mauro Munzi (Univ. La Sapienza), Eugenio Santoro (Ist. Mario Negri), Alberto Ronchi (Ist. Auxologico, AISIS)

16.00 I progetti eHealth4all in gara:

  • App Sanità km 0 – Ricette (Arsenal),
  • Avanchair (Avanchair),
  • Human Lifecycle Management (Dedalus),
  • Life Charger (Life Charger),
  • Miracle (PZ Solutions),
  • Nuvap (Nuvap),
  • PD Watch (Bio Medical Lab),
  • Ri.Car.Do. (Medicaltech)
  • GIAVA (Regione Puglia, InnovaPuglia)

17.40 La Premiazione

  • Consegna del Premio eHealth4all edizione 2017-2019, a cura del Comitato Scientifico del premio
  • Consegna del Premio DHS, a cura di Alberto Ronchi e Annamaria Di Ruscio

Con la selezione di questo mese giunge al rush finale il Premio ehealth4all per i progetti informatici nel campo della prevenzione. La valutazione finale degli otto candidati rimasti in lizza è iniziata in teleconferenza nei giorni scorsi. I componenti del Comitato Scientifico hanno verificato con i concorrenti lo stato di avanzamento dei progetti collegati in teleconferenza, da Milano nelle sedi Cisco di Vimercate e di Roma. In questa terza edizione, un occhio di riguardo viene posto per i dispositivi che più esprimono capacità di “machine learning” e di dialogo tra sistemi remoti. I candidati sono stati giudicati al termine di un anno di percorso e di due selezione svolte a settembre 2018 e febbraio di quest’anno:

APP SANITA A KM ZERO – Progetto del consorzio Arsenàl di Treviso nato in Veneto per facilitare i rapporti tra cittadino ed Amministrazione. Tra le realizzazioni, il paziente riceve la ricetta del medico di famiglia sul telefonino e va in farmacia per le medicine senza passare per la sala d’attesa

AVANCHAIR – Sedia a rotelle azionata da sistemi di movimento automatici che limitano ed ottimizzano gli sforzi della persona e del caregiver, nata a Saronno da un progetto dei ricercatori Emilio Rigolo e Andrea De Palo.

HUMAN LIFE CYCLE MANAGEMENT – Progetto di Dedalus (Firenze) di prevenzione primaria secondaria e terziaria basato sull’automonitoraggio e sull’incrocio di indicatori di patologia e di dati da referti con specifiche ricadute sulle cronicità

LIFE CHARGER – App della startup milanese milanese Think4Future che ricorda sul telefonino i farmaci da prendere ai relativi orari per l’aderenza alle terapie ed insegna a gestire l’armadietto dei medicinali prenotando in tempo le confezioni che scarseggiano

MIRACLE – Specchio intelligente che rileva battito cardiaco, saturazione di ossigeno e altri parametri elaborando l’immagine del volto dell’utente, il progetto –per “sani” e per pazienti cronici – è stato sviluppato a Trani (Bt) da Vincenzo Di Bisceglie e Gianluca Zaza.

NUVAP  Progetto a cura dell’omonima srl milanese che offre dispositivi multi-senso in grado di misurare sui luoghi di lavoro e nelle abitazioni livelli di formaldeide, inquinanti fisici e chimici così da prevenire malattie professionali causate dall’inquinamento indoor.

PD WATCH – Smart watch a cura di Biomedical Lab di Potenza in grado di monitorare a domicilio lo stato dei pazienti affetti da malattia di Parkinson a partire dal tremore e dagli altri sintomi e di trasmettere i parametri biofisici agli specialisti neurologi per ottimizzare in tempo reale le terapie

RICARDO – Programma di teleriabilitazione cardiologica domiciliare dopo esiti di chirurgia cardiovascolare e rivascolarizzazione, scompenso, trapianto cardiaco e patologia cardiaca con comorbilità a cura di Medicaltech di Trento, sperimentato in una struttura in Emilia Romagna.

Per ulteriori informazioni, (www.ehealth4all.it 

Per iscrizioni al convegno: clubti@assolombarda.it 

Tags
Media For Health
Media For Health

Media For Health, agenzia di comunicazione e marketing specializzata nel settore della salute e benessere (www.mediaforhealth.it) Address: Via Copernico, 38 – 20125 Milano Phone: +39 02 87 25 91 12

  • 1

Suggeriti

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *