CARICAMENTO

Type to search

Qual è il momento migliore per pubblicare un post?

Qual è il momento migliore per pubblicare un post?

Share

Qual è il momento migliore per pubblicare un post? Chi, occupandosi di social media, non si è posto almeno una volta questa domanda. Per migliorare l’efficacia dei propri post uno degli elementi da tenere in considerazione è sicuramente l’orario di pubblicazione. In realtà non esiste una regola generale o un orario riconosciuto come migliore per pubblicare un contenuto, esistono però dei piccoli accorgimenti che permettono di aumentare la probabilità che un post risulti maggiormente visualizzato.

Un punto di partenza per la definizione della social sharing è sicuramente quello di analizzare i dati forniti dai principali social e confrontarli con gli insight dei propri profili. Ma anche fare dei tentativi, postando diverse tipologie di contenuti in diversi orari è una soluzione da non sottovalutare. Così come quella di tenere in considerazioni le abitudini del nostro target.

E quindi qual è il momento migliore per pubblicare un post? In grandi linee però i momenti più propizi per postare possono essere così definiti:

Facebook: Secondo uno studio realizzato da CoSchedule, il momento migliore per postare su Facebook è nella fascia oraria che va dalle 13 alle 16 sia durante la settimana che durante il week-end. Una distinzione viene fatta in base alla tipologia di attività: per il B2B i giorni migliori sono in prossimità del weekend mentre per il B2C è proprio nel weekend che si registra un engagement superiore rispetto al resto della settimana.

Twitter: Si dovrebbe evitare la pubblicazione in orari con un elevato traffico di tweet per non rischiare di far finire i propri contenuti nel dimenticatoio. Secondo uno studio realizzato da QuickSprout (inserire link: https://www.quicksprout.com/2015/01/02/what-are-the-best-times-to-post-on-social-media/)il momento migliore per pubblicare un contenuto su Twitter è nei giorni feriali per le attività B2B e dal mercoledì alla domenica per le attività B2C. Proprio nel weekend, per le attività B2C viene registrato un aumento dell’engagement spiegato dal fatto che i consumatori ricercano i marchi durante il fine settimana.

Linkedin: L’audience è principalmente B2B, non a caso, il 93% dei marketer B2B considera LinkedIn (quickSprout) la piattaforma con il più alto ottenimento di lead. Gli orari migliori in cui pubblicare sono dunque quelli che, durante la settimana, precedono l’orario di lavoro o quelli che li seguono.

Instagram: Da un punto di vista degli orari di pubblicazione, Instagram risulta però l’unico social che sembra non avere particolari vincoli. Quello su Instagram infatti è un coinvolgimento costante dei propri utenti durante tutta la settimana, con dei picchi di visualizzazioni il lunedì per le fotografie e dei cali la domenica.

Tags:

Suggeriti

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *