CARICAMENTO

Type to search

Whatsapp, non solo chat ma anche marketing

News Top

Whatsapp, non solo chat ma anche marketing

Share

Nata per chattare con amici, parenti o fidanzati, Whatsapp è l’app di messaggistica più popolare del mondo con i suoi 1.2 miliardi di utenti attivi. Ormai tutti la utilizziamo più volte al giorno per mandare una comunicazione veloce, un messaggio vocale al posto di una telefonata o semplicemente per restare in contatto con le persone che non possiamo vedere. Questa “forza” di Whatsapp non poteva certo passare inosservata a chi si occupa di digital marketing.

Del resto il social media marketing non si fa solo su Facebook e Instagram. L’ultima sfida che i grandi brand si preparano ad affrontare si gioca proprio su Wapp, e, per i più audaci, anche sulle app di incontri.

Ma quali sono le opportunità che WhatsApp offre per il business?

Il motivo principale per cui utilizzare WhatsApp per il business è che molti dei tuoi clienti lo usano. Oggi vengono inviati più di 50 miliardi di messaggi al giorno.

Secondo uno studio effettuato da Nielsen, il 67% degli utenti delle app di messaggistica prevede di utilizzare di più le chat per comunicare con le aziende nei prossimi due anni.   Inoltre, il 53% degli intervistati afferma di essere più che disponibile a fare un acquisto se può scambiare messaggi diretti con l’azienda.

App come WhatsApp hanno inoltre un tasso di engagement altissimo: il 98% dei messaggi scambiati via mobile vengono aperti e letti, e nel 90% dei casi ciò avviene nei primi 3 secondi a partire dalla ricezione.

Ma dal momento che Whatsapp non offre nessuno strumento di promozione a pagamento e anche le liste broadcast consentono l’inserimento di un massimo di 256 utenti, come possiamo impostare una strategia di marketing? Facendo di questi “limiti” dei punti di forza. Valorizzando ad esempio la possibilità di entrare direttamente in contatto con l’utente in un modo più “personale” rispetto agli altri social e puntando molto sulla creatività.

Due case history interessanti sono quello di Absolute Vodka e Agent Provocateur.

Il team di WhatsApp sta lavorando per mettere a punto servizi e nuove funzionalità riservate ai brand.

La società ha annunciato: “Per il futuro stiamo esplorando modi che consentano agli utenti e ai business di comunicare attraverso WhatsApp, permettendo di effettuare ordini e transazioni o fissare appuntamenti, ricevere notifiche sullo stato di spedizioni e consegne, aggiornamenti di prodotto e iniziative di marketing. I messaggi di questo tipo potrebbero includere offerte o comunque qualcosa che potrebbe rivelarsi interessante per l’utente”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Centro Preferenze Privacy

Necessary

Cookie collegati al Regolamento Europeo per la protezione dei dati Personali (GDPR).
Questi cookies tengono traccia delle preferenze sulla Protezione dei dati degli utenti non registrati al sito.

gdpr[allow_cookies],gdpr[consent_typ]

Advertising

Pixel che consente di personalizzate la pubblicità su facebook (post sponsorizzati) per gli utenti che hanno visitato il sito.

Facebook_Pixel

Analytics

Google.
Sono cookies necessari per conoscere le statistiche di accesso al sito e gestire la promozione commerciale sulla rete di ricerca e banner di google.

_ga: cookie che consente di distinguere i dispositivi, tenere statistiche degli accessi e poi identificare il dispositivo che ha il cookie installato anche in altri siti web per proporre pubblicità in target con gli interessi di navigazione (remarketing)

Durata se non cancellato manualmente: 26 mesi

_gid: cookie che consente di distinguere gli utenti
Durata se non cancellato manualmente: 24 ore

_gat: cookie che consente di sapere il numero di richieste al sito. Durata se non cancellato manualmente: 1 minuto

_ga,_gid,_gat

Other

Cookie usato per sapere se ci si è già registrati alla newsletter

Newsletter

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?